Duo Gunta Abele - Giovanni Fornasini Omaggio a Giuseppe Terrabugio - 33^ Rassegna Musiche

Sabato 6 agosto 2022

Tonadico - Palazzo Scopoli - ore 17.00

GUNTA ABELE, violoncello

GIOVANNI FORNASINI, pianoforte

La violoncellista Gunta Abele è nata a Riga in una famiglia di musicisti. Nel corso della sua carriera, ha suonato per festivals prestigiosi quali il Rostropovich International Cello Festival, il Schleswig-Holstein Music Festival, il Menuhin Festival Gstaad, Viva Cello e il Santander Academy Festival.

Gunta ha vinto premi in concorsi nazionali ed intermazionali, e nel 2014 è stata candidata come migliore giovane musicista dell'anno al Premio Nazionale Lettone della Musica. Ha vinto il secondo premio al Concorso internazionale Karl Davidov e al Concorso Nazionale Lettone della Musica, ha vinto il Concorso Nazionale della Jura e si è classificata terza al concorso "Rahn Music Award", in Svizzera. Nel 2010 è stata prima classificata e vincitrice della medaglia d'oro al Concorso Europeo per Giovani Solisti in Lussenburgo.

Gunta ha coseguito il diploma solistico a pieni voti nella classe di Ivan Monighetti e Sol Gabetta presso l'Accedemia di Basilea, dove ha completato anche il Bachelor e il Master in performance musicale.

Ha cominciato a studiare violoncello a cinque anni, frequentando in seguito la scuola specializzata di musica "E Darzins" con Eleonora Testeleca.

La sua voce si è arricchita delle esperienze maturate collaborando con musicisti di fama internazionale, quali F. Helmerson, G. Kremer, W. E. Schmidt, H. Eschenburg, S.Azzolini, C.M.Mehner, F.Rados, S.Gubaidulina, F.Ali-Sadeh e P.Vasks. Suona in diverse orchestre quali la Zurich Opernhaus e la Kremerata Baltica.

Gunta prosegue nella sua attività concertistica suonando tanto in veste di solista che in musica da camera, in particolare con il Latvian Piano Trio e con il Duo Mundi.

Giovanni Fornasini è nato a Padova nel 1980. Nella sua città natale ha intrapreso giovanissimo gli studi musicali e si è diplomato nel 2000 con il massimo dei voti. Successivamente si è perfezionato per tre anni nello studio del clavicembalo.

Nel 2003 ha cominciato a studiare pianoforte sotto la guida del maestro Filippo Gamba, nella cui classe presso l'Accademia di Basilea è entrato nel 2006. Ha conseguito il Konzert-Diplom nel 2009 e nel 2011 il Master di Pedagogia per il pianoforte.

Si è perfezionato anche con A. Ciccolini., H. Shelley e Benedetto Lupo.

Vincitore di numerosi premi e borse di studio, si è esibito come solista in diverse città italiane e ha da lungo tempo ampliato i suoi interessi alla musica d'insieme, esibendosi in Italia e in Svizzera in numerose formazioni cameristiche e privilegiando anche un repertorio e combinazioni sonore poco praticati. Nel 2006 ha suonato nell'Auditorium Pollini del conservatorio di Padova il concerto in La maggiore K 488 con l'Orchestra da Camera di Padova e del Veneto. Nel 2016 Ha suonato "The four temperaments" di Paul Hindemith con la Camerata AKSAdemica di Aarau.

E' insegnante di pianoforte dal 2012 presso la Regionale Musikschule Burgdorf.

PROGRAMMA

"Giuseppe Terrabugio: fede e romanticismo"

J. Sebastian Bach (1685-1750)
Sonata per Viola da Gamba e Clavicembalo n. 2 in re maggiore BWV 1028

Adagio
Allegro
Andante
Allegro

Giuseppe Terrabugio (1842-1933)
Fuga in mi minore (pianoforte solo)
Studio-Fantasia in sol minore (pianoforte solo)

Quattro trascrizioni per Violoncello e Pianoforte di composizioni di Giuseppe Terrabugio:
- Fuga per organo in re minore
- Pallida Mors per Voce e Pianoforte
- Brindisi per Voce e Pianoforte
- Salve Regina per Voce e Pianoforte

***

Frédéric Chopin (1810-1849)
Sonata in sol minore per Violoncello e Pianoforte, op. 65
Allegro Moderato
Scherzo. Allegro con brio
Largo
Finale. Allegro

https://www.primiero.events/e/3821/duo-gunta-abele-giovanni-fornasini
^ Top