Dolomitincontri: Federico Pace Il salotto culturale più in quota delle Dolomiti

Federico Pace

"La più bella estate"
Storie di una stagione in cui tutto è possibile
Einaudi

La sua maestosa lentezza.
L'esplodere di una natura inattesa, a volte estrema.
Un tuffo in acqua.
Lo sfiorarsi delle labbra.
I silenzi.
Gli incontri.
Le città deserte.
Le notti che si dissolvono nel giorno senza cesura.
Al pari di esploratori che si nutrono dell'ignoto, ogni anno siamo pronti a perderci dietro la chimera dell'estate, la stagione piú effimera.
La piú luminosa, ma forse anche la piú amara.
Quando finisce infatti sentiamo un vuoto dentro.
E il ricordo delle emozioni che abbiamo provato non smette di inseguirci.
Quali che siano le esperienze vissute, le gioie o le disfatte, al pari dell'araba fenice l'estate risorge sempre dalle sue stesse ceneri, riproponendoci, mescolati insieme, la meraviglia, il sogno e il disincanto.
Senza che ci si possa difendere.
Seguendo le trasformazioni che porta con sé la stagione piú fugace e inafferrabile, quel che avviene al pianeta, alle piante, agli animali, e soprattutto a ciascuno di noi, Federico Pace racconta da angoli inediti storie emblematiche e avvincenti che hanno preso vita durante quei giorni cosí infuocati da suscitare le aspettative piú vertiginose.
Storie accadute a chi ha lasciato che l'estate, ancora una volta, portasse con sé una strana felicità.

Federico Pace è nato nel 1967 a Roma, dove vive.
Scrittore e giornalista, ha realizzato reportage, storie e narrazioni per numerose testate.
Coordina iniziative editoriali per favorire le pratiche della scrittura e del giornalismo tra i piú giovani.
Per Einaudi ha pubblicato anche Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza, Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita e Scintille. Storie e incontri che decidono i nostri destini.

San Martino di Castrozza, Sala Congressi, ore 18.00

https://www.primiero.events/e/3882/dolomitincontri-federico-pace
^ Top